I Nostri Consigli

Sep

Cosa Puoi Fare se Sospetti che il Tuo Coniuge Non Abbia Dichiarato i Beni che ha All’Estero?

Il processo di divorzio può essere complicato ed emotivamente impegnativo, in particolare se c’è il sospetto che una delle parti non sia stata sincera nel dichiarare i propri beni. Aiutiamo regolarmente i clienti che sospettano che il loro coniuge abbia tentato di nascondere i beni in previsione del divorzio. Questi sospetti possono essere dolorosi e rendere le procedure di divorzio ancora più complicate. Ma cosa è possibile fare? In questo articolo, esaminiamo alcune delle opzioni a vostra disposizione se sospettate che il vostro coniuge abbia nascosto o abbia intenzione di nascondere dei beni durante il processo di divorzio.

Che cos’è l’occultamento di beni nel regolamento finanziario e nel divorzio?

Durante il processo di divorzio, entrambe le parti sono tenute a dichiarare tutti i loro beni. Questo include i beni personali, i beni detenuti all’estero, gli investimenti, i risparmi e gli interessi commerciali – il processo viene definito ” financial disclosure’”.  La c.d. financial disclosure ha lo scopo di assicurare che qualsiasi accordo di divorzio raggiunto sia ragionevole ed equo. Tuttavia, se una parte non è onesta nel corso di tale procedura e nasconde dei beni, il tribunale non avrà la possibilità di considerare i beni occultati e l’accordo finale sarà probabilmente ingiusto.

Cosa posso fare se sospetto che il mio coniuge abbia dei beni nascosti?

Ci sono diverse opzioni a vostra disposizione se sospettate che il vostro coniuge non sia stato onesto sull’entità dei propri beni, anche quando questi beni sono detenuti all’estero.

Impedire al vostro coniuge di disporre di beni con un provvedimento del tribunale

Se sospettate che il vostro coniuge stia per disporre di beni, possiamo assistervi nel fare richiesta per l’emissione di un provvedimento in base alla sezione 37 del Matrimonial Causes Act 1973.  Se il vostro ricorso ha successo, il provvedimento al coniuge di disporre di qualsiasi bene che non abbia ancora venduto o di cui non abbia in altro modo disposto. Inoltre, tale provvedimento può richiedere al vostro coniuge di trasferire nuovamente qualsiasi bene di cui ha già disposto. Questo può essere un mezzo estremamente efficace per costringere il coniuge a rivelare i beni e ottenere un accordo di divorzio equo. Per richiedere un provvedimento di questo tipo, dovete essere in grado di dimostrare che il bene è stato ceduto per impedirvi di ricevere un accordo finanziario equo nel divorzio.

Provvedimenti di “congelamento” (sequestro)  nell’accordo finanziario e nel divorzio

Potete anche richiedere al tribunale un provvedimento di sequestro. Un provvedimento di sequestro impedirà al vostro coniuge di disporre o gestire male i beni. Un esempio tipico di quando un provvedimento di sequestro può essere usato nel divorzio è quando un coniuge tenta dispettosamente di spendere più soldi possibile, o di vendere beni per evitare che siano considerati come parte dell’accordo finanziario. Un provvedimento di sequesto o di congelamento dei beni, è uno strumento potente perché può essere ottenuto anche inaudita altera parte. Un ordine di congelamento può anche impedire la disposizione dei beni all’estero, il che può fornire una protezione molto più ampia alle coppie internazionali.

Quali beni possono essere congelati con un provvedimento di sequestro durante il divorzio?

La maggior parte dei beni può rientrare nell’ambito di un provvedimento di sequestro, ma tipicamente nei casi di divorzio e di accordo finanziario, si applica a conti bancari e proprietà. Tuttavia, può anche applicarsi a beni che non sono ancora sotto il controllo del coniuge, per esempio, un risarcimento economico di una causa in corso.

Quando il tribunale emetterà un provvedimento di sequestro in un caso di divorzio?

Alcune condizioni devono essere soddisfatte affinchè il tribunale accolga la vostra richiesta di sequestro. In generale, il tribunale deve essere convinto che l’altra parte stia per cedere o vendere dei beni con l’intenzione di privarvi di un accordo finanziario equo.

Agire nella situazione in cui si crede che il proprio coniuge stia nascondendo o si stia liberando di beni può essere complicato. Dobbiamo consigliarvi di non tentare di trovare prove o intraprendere azioni da soli e di cercare invece una consulenza legale specializzata dal nostro team di esperti. Abbiamo aiutato molti coniugi che sospettano che il loro coniuge non sia stato onesto durante nel procedimento di financial disclosure. Mettetevi in contatto con noi oggi stesso.

Contattate i Nostri Avvocati Divorzisti nel Regno Unito con Uffici a Manchester, Londra e Birmingham

I nostri avvocati specializzati in divorzi internazionali vi aiuteranno in ogni momento di questo difficile periodo della vostra vita. Il nostro team di divorzisti ha esperienza nei procedimenti di divorzio con elementi internazionali e negli accordi finanziari. Per organizzare un consulto iniziale sul divorzio, chiamate i nostri avvocati divorzisti al numero 0330 159 5968 o chiedete di essere richiamati.

Questo articolo è solo per informazione generale e non costituisce una consulenza legale o professionale. Si prega di notare che la legge potrebbe essere cambiata da quando questo articolo è stato pubblicato.

Informazioni sull’autore

Pubblicato da: Iwona Durlak

Senior Partner

Diritto di Famiglia

IMD Solicitors LLP

Skatīt visus rakstus